“(…) The Lancet” chiama l’Omeopatia “acqua fresca” e, se lo dicono loro, possiamo stare certi che cosi e’! Dice il geniale collega Fernando Pitera’ , omeopata e docente presso l’Universita’ di Milano: se tale è (acqua fresca ), dovrebbero spiegarci perchè in molti farmaci allopatici (chimici ) per l’Hiv, nel “bugiardino” si sconsiglia l’assunzione di Omeopatici…, a meno che non vogliano sconsigliare anche di assumere acqua fresca!
Siamo ormai al grottesco, il cittadino, con le libertà accerchiate, “guidato” nel gregge delle scelte, a qualsiasi livello.
E le scelte sono mediatiche, propinate con tecniche di suggestione e di sequestro del “diritto alla conoscenza”.
Quando si rischia di perdere il confronto, si alzano i polveroni e si lustrano gli specchi, così nuove allodole ci si adagino.

Ma il confronto sul piano medico lo hanno già perso da un pezzo. Sono tutte le malattie degenerative, croniche e cronicizzate, debilitanti sul piano della qualità della vita, che non trovano conforto alcuno nella “scienza allopatica” perchè ne sono la loro stessa cagione.

Il Mahatma Gandhi asseriva che “l’Omeopatia e’ il metodo terapeutico piu’ avanzato e raffinato che consente di trattare il paziente in modo economico e non violento”. “I Governi devono incoraggiarla e promuoverla“.

Come regalo del Santo Natale della Cristianita’ da parte della Chiesa di Roma, a tutti i fedeli del mondo, sarebbe cosa buona e giusta se il pontefice Vescovo di Roma, asserisse, nella continuita’ storica, che, oltre all’amore corrotto degli adulti verso i bambini, riferendosi alla “sacralita’” del corpo trovasse spazio, in una reiterata difesa, anche l’amore per l’integrale biologica natura dell’uomo, e tale non puo’ che prescindere dalla madre natura, del quale gli stessi uomini sono figli. E se sono figli di madre natura, sono immagine e somiglianza della natura, e di Dio. Perche’ se Dio esiste, e’ natura, e la natura e’ Dio” .

Benjamin Rush, firmatario della Dichiarazione d’Indipendenza Usa asseriva: “Se non mettiamo la libertà di cure mediche nella costituzione, verra’ il tempo in cui la medicina si organizzerà, piano piano e senza farsene accorgere, diverrà una dittatura. E il tentativo di limitare l’arte della medicina solo ad una classe di persone rappresenterà la Bastiglia della scienza medica”.

Da: Un Santo Natale per la Divina Omeopatia, di Giuseppe Parisi

Fonti:
http://www.apoitalia.it/ Associazione Pazienti Omeopatici
http://www.aduc.it/dyn/medicare/art/singolo.php?id=203870 Ass. per Dirittti degli Utenti e consumatori

Questa voce è stata pubblicata in Kine-News e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>